Home » Archivio » XX Domenica del Tempo Ordinario (17 Agosto 2014)

XX Domenica del Tempo Ordinario (17 Agosto 2014)

XX Domenica del Tempo Ordinario (17 Agosto 2014) - Vivi la Parola

Gesù annunciava il vangelo del Regno e guariva ogni sorta di infermità nel popolo.

Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 15, 21-28) 

In quel tempo, partito di là, Gesù si ritirò verso la zona di Tiro e di Sidòne. Ed ecco una donna Cananèa, che veniva da quella regione, si mise a gridare: «Pietà di me, Signore, figlio di Davide! Mia figlia è molto tormentata da un demonio». Ma egli non le rivolse neppure una parola.
Allora i suoi discepoli gli si avvicinarono e lo implorarono: «Esaudiscila, perché ci viene dietro gridando!». Egli rispose: «Non sono stato mandato se non alle pecore perdute della casa d’Israele».
Ma quella si avvicinò e si prostrò dinanzi a lui, dicendo: «Signore, aiutami!». Ed egli rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli e gettarlo ai cagnolini». «È vero, Signore – disse la donna –, eppure i cagnolini mangiano le briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni».
Allora Gesù le replicò: «Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri». E da quell’istante sua figlia fu guarita.

 

 

Commento alle letture di Domenica 17 Agosto 2014 di Paolo Ramonda 
(Responsabile Generale della Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi) 

LI COLMERO’ DI GIOIA NELLA MIA CASA DI PREGHIERA. Ciò che conta è amare, il frutto della vera preghiera è l’amore, la scelta della giustizia e del diritto, di riconoscere ad ognuno il suo, il necessario. Dio vuole che tutti gli uomini si salvino, di tutti i popoli. È l’amore ciò su cui saremo giudicati, l’amore al Signore, l’alleanza con Lui che si sviluppa in una vita semplice di preghiera e una vita di giustizia tenendo per sé il necessario e il resto dato ai più poveri.
I DONI E LA CHIAMTA DI DIO SONO IRREVOCABILI. Dio ci ha scelti, chiamati, la nostra disobbedienza attira la sua misericordia “Dio infatti ha rinchiuso tutti nella disobbedienza per essere misericordioso verso tutti”. Tutti siamo chiamati ad essere chiesa, assemblea, popolo di Dio dove i piccoli e i poveri sono tesori e perle preziose. 
PIETA’ DI ME SIGNORE. Nei vangeli la fede più sincera ed autentica si trova in alcuni pagani, lontani dal popolo di Israele. Gesù provoca questa donna cananea, la maltratta, ma lei insiste con quella tenacia della povera gente “anche i cagnolini si saziano delle briciole che cadono dalla tavola”. Donna davvero grande è la tua fede. Dice don Oreste Benzi “la difficoltà è sempre una benedizione, la difficoltà superata ti ammette in una vita nuova, vai avanti con il Signore”.
Maria donna della fede facci gridare al Padre il nostro bisogno di Lui, non farci rubare il grido della preghiera.

 

 

Commento al Vangelo di don Oreste Benzi
(pubblicato su "Pane Quotidiano", tascabile che ti offre la Parola di Dio di ogni giorno commentata da don Oreste Benzi)

La Cananea era una donna del popolo di Canaan, che non era un popolo ebraico. Lei si presenta a Gesù e il colloquio è terribile. Gesù prova la fede della donna e anche la fede dei suoi discepoli e li provoca nel senso che sta per dire una cosa sbalorditiva: «Anche i pagani sono ammessi ai beni del Regno di Dio».
Più Gesù le rispondeva male, più quella donna Cananea si legava a lui e lui le entrava nel cuore; più la respingeva più le entrava nel cuore, finché è entrato del tutto. Lei che è pagana, non è ebrea, riconosce che Gesù è il Messia, l’unto del Signore, il re che secondo il cuore di Dio è il figlio di Dio. E il Signore ha sentito la sua maturità e le ha detto: «Donna, grande è la tua fede».
Ci vuole l’esperienza della difficoltà, perché la difficoltà superata porta ad un piano superiore. La difficoltà è sempre una benedizione. Una crisi affettiva ti tormenta; ti mantieni agganciato al tuo Dio e quindi al tuo sposo e alla tua sposa e la superi. La difficoltà superata ti ammette in una nuova vita, ti fa entrare in una nuova realtà. È il modo continuo di agire del Signore. Non arrendetevi, non voltatevi indietro, non opponete resistenza. Vai avanti con il Signore, canta e cammina!

 

Vivi la Parola

Papa Francesco

Vivi la Parola

Il blog di don Aldo Buonaiuto

Vivi la Parola

Segui tutte le celebrazioni di Papa Francesco in DIRETTA TV

LINK UTILI

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Santa Sede

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del quotidiano cattolico Avvenire

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito dell'agenzia di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il mondo visto da Roma: sito dell'agenzia internazionale di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del settimanale della diocesi di Fabriano-Matelica

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il Vaticano oggi

Vivi la Parola

Il bimestrale tascabile che ti offre la Parola di Dio di ogni giorno

Vivi la Parola

IN TERRIS: Quotidiano internazionale on line