Home » Archivio » XVI Domenica del Tempo Ordinario

XVI Domenica del Tempo Ordinario

XVI Domenica del Tempo Ordinario - Vivi la Parola

Beati coloro che custodiscono la parola di Dio con cuore integro e buono, e producono frutto con perseveranza.

 Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10, 38-42)

In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi. Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma di una cosa sola c’è bisogno. Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».

 

don Aldo:

Gesù trova accoglienza nella casa di Marta e Maria, le sorelle di Lazzaro. La prima è molto indaffarata per la presenza degli invitati e vuole fare bella figura nei confronti del suo ospite. La donna ha nel cuore “le cose” che deve fare per il Maestro: “La via di Marta” nel rapportarsi con lui è incentrata tutta sull’azione, sul servizio.
A Maria, invece, interessa solo la Parola annunciata dal Figlio di Dio e si fa sua discepola per ascoltarlo in profondità e pienezza. Si pone ai suoi piedi ed è innamorata di lui, di un amore che non ha niente a che fare con quello umano. E’ questo un legame intimo, una relazione che fa diventare chi ama come l’amato. In tal modo, per ogni azione che si compie, in ogni circostanza, si è uniti a Gesù e tutto diventa grazia perché occasione di crescere in lui.
Il Salvatore, rimproverando Marta, non vuole condannarne l’impegno e il lavoro, ma il suo lasciarsi travolgere in modo angoscioso dalle cose materiali, rischiando di non dare il giusto posto a quelle spirituali.
La vita del credente in Cristo è un giusto equilibrio tra azione e contemplazione, opere di carità e preghiera, vita materiale e spirituale. Amare Gesù significa accogliere il povero, il bisognoso che chiede aiuto, non lasciandosi guidare dalle logiche del mondo dove vince l’individualismo, la diffidenza, la paura.
La strada indicata dal Signore non è la via del potere, ma del servizio al prossimo. Il vero cristiano si fa umile, mettendosi in ginocchio dinanzi a Dio, in ascolto, adorazione e meditazione continua della Parola.
Troppo spesso le nostre giornate scorrono via tra mille affari, ansie, preoccupazioni senza il fondamentale confronto con la volontà del Padre e i suoi insegnamenti. Sarebbe bene che ognuno di noi si domandasse: oggi ho costruito qualcosa con il Signore aiutando i miei fratelli a fare altrettanto?
E’ importante cercare ogni giorno nella preghiera, anche silenziosa, l’Onnipotente. In questo periodo di ferie continuiamo a incontrare Gesù nella Santa Messa e nei sacramenti. Non mandiamo il Signore in vacanza, ma teniamo sempre viva la nostra fede!

Vivi la Parola

Papa Francesco

Vivi la Parola

Il blog di don Aldo Buonaiuto

Vivi la Parola

Segui tutte le celebrazioni di Papa Francesco in DIRETTA TV

LINK UTILI

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Santa Sede

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del quotidiano cattolico Avvenire

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito dell'agenzia di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il mondo visto da Roma: sito dell'agenzia internazionale di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del settimanale della diocesi di Fabriano-Matelica

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il Vaticano oggi

Vivi la Parola

Il bimestrale tascabile che ti offre la Parola di Dio di ogni giorno

Vivi la Parola

IN TERRIS: Quotidiano internazionale on line