Home » Archivio » XIX Domenica del Tempo Ordinario (9 Agosto 2015)

XIX Domenica del Tempo Ordinario (9 Agosto 2015)

XIX Domenica del Tempo Ordinario (9 Agosto 2015) - Vivi la Parola

Io sono il pane vivo, disceso dal cielo, dice il Signore, se uno mangia di questo pane vivrà in eterno.

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv6, 41-51)  

In quel tempo, i Giudei mormoravano di lui perché aveva detto: «Io sono il pane disceso dal cielo». E dicevano: «Costui non è forse Gesù, il figlio di Giuseppe? Di lui conosciamo il padre e la madre. Come può dunque dire: Sono disceso dal cielo?». Gesù rispose: «Non mormorate tra di voi. Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno. Sta scritto nei profeti: E tutti saranno ammaestrati da Dio. Chiunque ha udito il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non che alcuno abbia visto il Padre, ma solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità vi dico: chi crede ha la vita eterna. Io sono il pane della vita.  I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia. Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».

 

 

Commento alle letture di Domenica 9 Agosto 2015
di Paolo Ramonda 

(Responsabile Generale della Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi)

 


ORA BASTA SIGNORE. La vita con il Signore è liberante ma esigente. Molto; vieni mandato e non vieni creduto, generalmente proprio da chi ti è vicino. Ti viene voglia di lasciare, mollare, un linguaggio duro, un popolo che fa per conto proprio. Ma il Signore ci nutre, ci dà la sua Parola ogni giorno, ci invita ad alzarci, a risorgere dalle nostre miserie e peccati. Con la forza di quel cibo riusciamo ad essere nel mondo ma non del mondo.
NON RATTRISTARE LO SPIRITO SANTO. Tutti i peccati saranno perdonati eccetto quello contro lo Spirito Santo. Dobbiamo allenarci ogni giorno sulla benevolenza, misericordia, perdono. Guardando a come Cristo ci ha amato veniamo liberati dall’aggressività, dalle passioni istintive, dalle maldicenze e malignità. Il dono è la via migliore per convertirci. Dice don Oreste Benzi “quando scegli di non amare soffochi lo Spirito Santo”.
IO SONO IL PANE VIVO. E’ il vivente. Gesù è l’unigenito del Padre, è vivo. Gesù è risorto e glorioso, fonte della gioia e della pace. E’ il compimento continuo della volontà del Padre. Gesù è libero da se stesso, non h nulla da anteporre al Padre, neanche la propria vita e il Padre lo fa suo servo sofferente che espia il peccato del mondo. Gesù si è fatto povero e ha scelto liberamente ciò che noi eravamo costretti a portare per condizione. Gesù ha accolto ogni povero che andava a Lui. Cerchiamo di sviluppare con Maria che ha voluto essere la serva del Signore un rapporto di fiducia e di amore.

Vivi la Parola

Papa Francesco

Vivi la Parola

Il blog di don Aldo Buonaiuto

Vivi la Parola

Segui tutte le celebrazioni di Papa Francesco in DIRETTA TV

LINK UTILI

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Santa Sede

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito ufficiale della Conferenza Episcopale Italiana

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del quotidiano cattolico Avvenire

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito dell'agenzia di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il mondo visto da Roma: sito dell'agenzia internazionale di informazione religiosa

LINK UTILI - Vivi la Parola

Sito del settimanale della diocesi di Fabriano-Matelica

LINK UTILI - Vivi la Parola

Il Vaticano oggi

Vivi la Parola

Il bimestrale tascabile che ti offre la Parola di Dio di ogni giorno

Vivi la Parola

IN TERRIS: Quotidiano internazionale on line